fbpx

Storia e Cultura

Cronistoria

Cronistoria

Tutto quello che ci circonda è frutto di ciò che è avvenuto nel passato, per questo è importante saperla e di certo interessante approfondirla, a maggior ragione se le tracce sono sotto i nostri occhi.

Pubblicazioni

Pubblicazioni

Lazise vanta la pubblicazione di numerosi libri, tematici su alcuni beni culturali, di folklore, di ricerca, e dedicati ad alcuni personaggi che hanno caratterizzato la nostra cultura

lazise

Origini di Lazise

Ricostruire l’etimologia del nome è cosa complicata, quello che sappiamo è che in alcuni documenti del IX-X sec. il paese è detto “Laçeses”, nome che, derivando dal latino “lacus” (lago), significherebbe villaggio lacustre.

castello-lazise

Il Castello Scaligero

Il castello di Lazise appartiene al complesso di opere difensive scaligere del territorio veronese e fu iniziato da Cansignorio della Scala e concluso dai figli Antonio e Bartolomeo tra il 1375 ed il 1381. Il castello era costituito dalla cinta di mura che abbraccia tutt’ora il centro abitato, dalla rocca, dal porto militare, dall’arsenale/dogana, dalla cortina e dalla torre del cadenon che proteggevano il porto mercantile.

palafitte-lazise

Le Palafitte: tra mito e realtà

Quando pensiamo all’archeologia della preistoria spesso ci vengono in mente reperti che riguardano tombe, armi o siti militari e difficilmente si riesce a capire come vivevano i nostri antenati.

La Galea Veneziana

Sappiamo che Lazise fece parte della Repubblica di Venezia, seppur con qualche interruzione, dal 1405 al 1797. La decisione di armare per la guerra una flotta sul Garda avvenne nel 1509, a seguito della costituzione della Lega di Cambray.

privilegio-ottone

Il privilegio di Ottone II

Il centro storico di Lazise conserva intatto il fascino medievale che le sue origini hanno impresso nell’impianto urbano delle sue vie e delle sue piazze, racchiuse da solide mura e dal castello scaligero che vigila con l’imponenza delle sue torri.

Sottocategorie

Il territorio di Lazise, con le sue frazioni Pacengo e Colà, vede la presenza di diverse ville storiche: tutte le ville sono ad uso privato. Alcune delle quali però, è possibile vederle, almeno in parte, dall'esterno.

X

Territorio